La Ruota delle Sirene ©

La Ruota delle Sirene

Percorso annuale alla rivendicazione della nostra Voce

creato sulla base della del percorso della Ruota dell’Anno di Avalon

 

La Ruota delle Sirene è un percorso femminile di ricerca e rivendicazione della nostra autenticità, del nostro potere, in ultima istanza della nostra Voce, una Voce che da qualche parte del nostro percorso di vita, in modo più o meno consapevole, abbiamo “dato via” spinte dai condizionamenti sociali tante volte così subdoli da non essere neanche riconoscibili come tali, o che abbiamo “barattato” per quieto vivere o per un tentativo di conformarci a una società altrimenti escludente, ossia per un bel paio di gambe.

Conchiglia

Dettagli del percorso

La Ruota delle Sirene, che è un ideale proseguimento della prima annualità della Ruota delle Dee del Mare e delle Acque ©, parte con la stagionalità di Samhain e potrà essere seguito di persona in 10 incontri nelle vicinanze delle festività della Ruota presso l’Associazione Tempio della Dea di Torino, oppure on-line nella modalità di 2 ore di tutoring per stagionalità su appuntamento individuale (con la possibilità di dividere le due ore in due incontri da un’ora), o ancora alternando incontri on-line e di persona. Prevede una dispensa approfondita per ogni parte e il supporto costante di un gruppo Facebook dedicato.

È scandita da 4 macro-tappe:

  • Io esisto
  • Io mi riscopro e mi accetto come sono
  • Io mi amo come sono
  • Io sono una Sirena e rivendico la mia Voce e mi riapproprio della mia Coda

 

E si dipana lungo le 8 stagionalità della Ruota dell’Anno, partendo a Samhain e arrivando di nuovo a Samhain attraverso i diversi archetipi della Sirena lungo la Ruota: la Fanciulla, l’Amante, la Madre, la Regina e la Strega del Mare:

  • il primo Samhain è il momento del baratto e affronteremo la Strega del Mare, a cui abbiamo consegnato la nostra Voce in cambio delle gambe;
  • a Yule, il Solstizio d’Inverno, troveremo il nostro Silenzio in tutti i suoi aspetti, attraverso quello della Sirenetta che prende consapevolezza del prezzo del suo scambio;
  • a Imbolc rileggeremo la fiaba per ritrovare la forza, la curiosità e l’essere selvaggia e indomita della Sirenetta prima dello scambio;
  • a Ostara cominceremo a riscoprirci togliendo quegli strati che ci sono stati imposti dalla società e non siamo autenticamente noi;
  • a Beltane proseguiremo il lavoro di riscoperta di noi stesse soprattutto relativamente alla sessualità, alla sensualità e alle nostre relazioni;
  • a Litha lavoreremo in profondità sull’amore per noi stesse, ora che ci siamo riscoperte nella nostra autenticità
  • a Lammas continueremo a lavorare sull’amore per noi stesse e su quella perdita di identità che spesso la maternità (realizzata, desiderata ma non raggiunta o non cercata) almeno temporaneamente comporta;
  • a Mabon inizieremo a risplendere nella nostra Sovranità, consapevoli di noi stesse e del nostro valore, dei nostri “sì” e dei nostri “no” più autentici;
  • e per finire a Samhain affronteremo nuovamente la Strega del Mare per farci riconsegnare la nostra Voce!

 

Al termine del percorso, coloro che lo desidereranno potranno dedicarsi come Sacerdotesse Sirene partecipando alla Cerimonia di Dedicazione che si tiene annualmente presso il Tempio della Dea di Torino.

Conchiglia

Le iscrizioni sono ufficialmente aperte e proseguiranno fino alla Luna Nuova di Samhain.

Utilizza il form qui sotto per per ricevere il volantino completo o scrivimi per avere ulteriori informazioni.